Eventi

Art in Act

A Villa Paris vive, si evolve e cresce Art in Act. Dal giorno in cui è tornato a battere il cuore di Villa Paris, si propone un format espositivo che punta tutto sulla molteplicità delle forme, delle espressioni d’arte, dei pensieri tradotti in visioni. Artisti, generazioni a confronto in un unico contesto. Ecco, allora, che le sale e i giardini accolgono, con ordinata cadenza, sculture, pitture, mosaici e fotografie. I creatori, co-protagonisti, animano le loro opere spiegando al pubblico dialogante la genesi, gli angoli che hanno cullato il lento divenire di una ispirazione, le ragioni che hanno motivato le scelte tecniche, il corollario di altre utilità che accompagna il progressivo mutare della materia perché essa assuma la forma che ha.

Il dialogo si incuriosisce al bello, l’indagine conosce l’espressività in ogni sua appendice sperimentata. Zenobio, Sciannella, Menossi, Candussio sono solo alcuni di coloro che hanno animato le edizioni di questo evento culturale, gettando le basi per i successivi appuntamenti. Dal 2015 Art in Act moltiplica la pluralità delle sue vedute ospitando anche Oro Musiwa e coadiuvandone missione e logistica con impegno e passione per avvicinare l’arte ed il mosaico alle persone ed innescare reazioni culturali a catena capaci di riflettersi sull’intero territorio per scoprire nuove identità e potenziali risorse ancora inespresse. Lo scenario di Villa Paris è già pronto ad accogliere nuove proposte e confronti che non potranno che provocare, ulteriormente, i sensi. Colori, immagini, forme che riecheggiano nel proprio privato e che daranno vita a un luogo da scoprire ogni volta. Art in Act decisamente contiene in sé l’aspetto innovativo del mecenatismo che si cura di promuovere il pensiero artistico nelle sue forme materiche. I virtuosismi alimentano messaggi pedagogici, utili a vivere totalmente una emozione straniante e ricca di fascino.